Importante Regolamento e Modulo Guerre Towny

Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.

Wild Adventure

Comunicazioni di servizio
Amministratore
Messaggi
22
Guerra Classica

Regole

  • È vietato aggiungere alla lista del proprio schieramento utenti che non giocano regolarmente sul Towny di Wild Adventure, venendo chiamati da altri server o da altre modalità per facilitare la vittoria.
  • I combattenti devono far parte della città attaccante da almeno 14 giorni, non è comunque lecito far entrare prima, o dopo, giocatori di altre città per facilitare la vittoria.
  • Non possono essere schierati giocatori bannati in passato per cheating/macro.
  • Le uniche città che possono fornire aiuto in guerra sono quelle alleate al momento della dichiarazione.
  • Se una guerra viene rifiutata la città attaccante non può dichiarare guerra per altri 30 giorni alla stessa città.
  • Dopo aver fatto la dichiarazione di guerra è vietato modificarla in qualsiasi maniera. L'unica parte modificabile è la lista dei partecipanti, ma solo fino all'accettazione della dichiarazione da parte dello staff.
  • E' vietato rispondere alle dichiarazioni al puro scopo di esprimere pareri o giudizi sulla dichiarazione, intervenire solo in caso si abbiano prove a favore o a sfavore della dichiarazione o se si fa parte di una delle due città.
L'esclusione dei membri non idonei per partecipare allo schieramento è affidata allo Staff della modalità, che si baserà sull'attività dell'ultimo mese del giocatore preso in esame.

In caso di mancato rispetto del regolamento, la città che dichiara la war viene obbligata a pagare una penale pari al 10% del valore stesso della città al momento della dichiarazione.

Come richiedere una guerra

Per richiedere una guerra bisogna aprire una discussione in questa sezione del forum compilando il modulo e rispettando tutti i requisiti.


Requisiti per dichiarare guerra
  • La città assediata non deve essere sotto protezione.
  • La città attaccante non deve essere strutturata in modo da bloccare l'accesso o l'uscita ai nemici a alle costruzioni che la compongono (tramite trappole o costruzioni che ne facciano le veci).
  • La città attaccante deve possedere delle valide motivazioni per richiedere la guerra. Ogni motivazione deve essere seguita da prove materiali quali screenshot o video (copia e incolla dei logs o testimonianze scritte/verbali non sono prove valide).
    • Continui insulti gravi al sindaco o assistenti
    • Flame continuo rivolto alla città in sé, al sindaco o agli assistenti
    • Raid alla città
    [*][*][*][*][*][*][*][*][*]
  • Entrambi gli schieramenti devono essere composti al minimo dal 70% dei residenti nella città.
  • Se la città assediata viene cancellata, il sindaco deve pagare la somma della resa.
Valore città e bottino
Il valore di una città viene calcolato automaticamente con il comando /t war <città> (disponibile solo a sindaci e assistenti). Quando una città dichiara guerra, può richiedere come bottino massimo il valore della città assediata.

Il valore visibile tramite comando è il valore massimo che si può richiedere alla città in caso di sconfitta, la resa massima richiedibile è pari al 25% della sconfitta.


Numero di partecipanti
In base al valore della città il limite massimo di membri schierabili cambia nel modo seguente:
0 - 10.000$: 5 membri (di cui massimo 1 alleato)
10.000 - 20.000$: 6 membri
20.000 - 30.000$: 7 membri
30.000 - 40.000$: 8 membri
40.000 - 50.000$: 9 membri
50.000 - 100.000$: 10 membri
100.000 - 150.000$: 12 membri
150.000 - 200.000$: 14 membri
200.000 - 500.000$: 17 membri
Oltre 500.000$: 20 membri

Nota: oltre a dover rispettare il proprio limite, la città attaccante può schierare al massimo 2 persone in più rispetto al limite della città assediata, in caso il valore della città attaccante sia ad esempio 3 membri superiore in base alla fascia, in altri casi ci si basa al valore massimo della propria fascia


Il giorno della guerra
Lo staff teletrasporterà i due schieramenti in una mappa apposita all'orario prestabilito
. Verrà avviato il combattimento, i partecipanti verranno eliminati una volta morti (sarà possibile assistere al resto dello scontro).

Vince la città che rimane con uno o più cittadini in vita.


A fine battaglia
Gli sconfitti hanno 7 giorni per pagare la somma stabilita nella dichiarazione di guerra alla città vincitrice.
Se dopo questi 7 giorni non vengono versati i soldi dovuti, interverrà lo staff eliminando la città e prelevando i soldi nella banca della città e ai partecipanti alla guerra. Se i partecipanti tentano di evitare il prelievo spostando o convertendo i soldi lo staff provvederà anche ad una sospensione dal servizio in base alla gravità dell'infrazione (da due settimane a due mesi).


Periodi di immunità (o protezione)
In caso di battaglia conclusa
:
  • La città vincitrice riceve 15 giorni di protezione e non può dichiarare guerra per 30 giorni.
  • La città sconfitta riceve 30 giorni di protezione.
In caso di resa:
  • La città attaccante non può dichiarare guerra per 15 giorni.
  • La città arresa riceve 10 giorni di protezione.
Modulo dichiarazione guerra
Città attaccante:
Città alla quale viene dichiarata guerra:
Valore di entrambe le città, tramite /t war:
Screen /t info di entrambe le città:
Valore richiesto in caso di vittoria:
Valore richiesto in caso di resa:
Motivazioni della dichiarazione (le varie prove in uno spoiler):
Dichiarazione GDR della guerra (facoltativo):
Elenco partecipanti del proprio schieramento:
Onesti Abitanti delle terre di Dastor;

Il nostro Amato Re, Mastrus, dall'alto della sua Sovranità sancisce questa giornata con una pesante missiva.

L'ammonimento in direzione delle lontane terre appartenenti alla cittadella di Costa non ha pervenuto movimento alcuno.
Gli oramai conosciuti ed inaccettabili atti d'aggressione da parte di tali terre sconsacrate da una popolazione di così bassa lega vanno puniti.

Con l'arrivo dell'inverno e delle intemperie giunge tale segnale.
Il Re ha deciso di radunare il Consiglio di guerra.

Il Generale in comando, per quanto riguarda le forze offensive terrestri, richiama ogni soldato che abbia raggiunto i requisiti abili per poter tenere una spada ed uno scudo in direzione delle Baracche di Battaglia.
Il Tesoriere Reale avvia le pratiche per finalizzare le tasse di guerra da chiedere ai cittadini che non prenderanno possesso in vera e propria della guerra, in quanto comunque sul suolo sacro di Dastor.
Il Diplomatico esprime con aspra determinazione l'intenzione di voler racimolare gli ultimi momenti per cercare di arrivare ad un accordo che vada a reclamare la pace, seppur anch'esso propenso in direzione della risoluzione violenta.

Pertanto giunge la missiva reale.

"Cittadini,
Porto notizie di natura infausta, il nostro impero oramai è compromesso da atti caotici attuati sulla nostra popolazione e sulle nostre terre.
Siamo divisi dalla voglia di ricongiungerci con i nostri fratelli, ma contemporaneamente siamo propensi a dichiarare lo stato di guerra in direzione di quelle terre che fino a qualche giorno fa erano amiche.

Non son qui, mio caro popolo, ad esporvi i motivi in quanto oramai già conosciuti ed espliciti.
I netti insulti apportati alla nostra bella terra debbono terminare, e devono essere pagati con lo stesso sangue di coloro che hanno ideato tale funesta macchinazione.

Indico, nella giornata odierna, lo stato di guerra.

Avviso pertanto che saranno inoltrate le tasse di guerra in direzione di tutte le famiglie che non prenderanno parte allo scontro.
Richiamo dalle lontane lande dell'est ogni guerriero del nostro abile esercito, seppur sarà difficile che possano giungere presso di noi prima dello scontro vero e proprio pertanto. Richiamo ogni cittadino all'ordine dei Guerrieri.
Chi sarà capace di brandire una spada od un arco sarà votato a difendere le proprie famiglie e le proprie abitazioni.

Data la natura sacrilega con la quale siam rimasti lesi espongo, in direzione di tutti voi amati sudditi, una patente di guerra che vi consentirà di attaccare nel modo più sfrenato ogni cittadino, carro mercantile o convoglio militare appartenente al nemico.

Non sarà fatta eccezione alcuna.
I Guerrieri più valorosi avranno il privilegio di potersi fregiare dell'onore più alto nel vedere il loro nome all'interno della sala delle onorificenze militari.

Preparate le mura per gli assedi, caricate l'olio all'interno delle botti, approntate i cannoni sulle spesse mura di cinta, siamo in guerra.

Questo è il mio volere.
Re Mastrus, Di Dastor."

.

Guerra Amichevole
A differenza dalla guerra classica, la Guerra Amichevole si può richiedere in qualunque momento e con pochi semplici requisiti.
La Guerra Amichevole è una "simulazione" di una guerra classica, con la differenza che si può scegliere quanto bottino richiedere, sempre se lo si vuole.
Le due città dovranno essere d'accordo su quanto bottino prendere in caso di vittoria, la cifra è valida per entrambe le città.
L'equipaggiamento sarà scelto dai partecipanti e consegnato dallo staff.
Ora piccoli e semplici punti da chiarire:
  • Per poterla richiedere, la città attaccante e la città difensore dovranno essere d'accordo, ciò significa che al momento della "dichiarazione" la città difensore dovrà solamente confermare la sua partecipazione alla Guerra Amichevole e confermare che il bottino proposto dall'altra città vada bene. (non è obbligatorio richiedere un bottino)
  • E' obbligatorio mettersi d'accordo sulla data della guerra prima di fare la la richiesta, in modo da evitare lunghe e noiose attese.
  • Entrambe le città possono schierare un massimo di 10 partecipanti, indipendentemente dalla grandezza e dal valore delle città.
  • I combattenti devono far parte della città al momento della dichiarazione, non è lecito far entrare giocatori da città altrui per facilitare la vittoria.
La guerra amichevole può essere svolta anche tra Alleanze, per confrontarsi anche dal punto di vista del combattimento.

Modulo
Città attaccante:
Città alla quale viene dichiarata guerra:
Bottino richiesto in caso di vittoria (Valido per entrambe le città):
Elenco partecipanti del proprio schieramento:
Screen del proprio /t info :
Per ulteriori chiarimenti e domande rivolgersi allo Staff.
Il Regolamento standard è comunque in vigore e lo Staff si riserva il diritto di agire come meglio crede in base alle circostanze.
 
Ultima modifica di un moderatore:

Wild Adventure

Comunicazioni di servizio
Amministratore
Messaggi
22
Guerra d'Espansione (sperimentale)*
Nel caso in cui una città si ritrovi impossibilitata ad espandersi a causa di uno o più outpost di un'altra città, le si può richiedere la rimozione di questi pagandole $20000 per il numero di outpost di cui si richiede l'espansione.

Un outpost blocca l'espansione di una città quando si trova a 1 claim di distanza, cioè quando il plugin impedisce alla città di claimare oltre e solo a quel punto la città potrà fare richiesta di rimozione.
In caso di più outpost, la città potrà richiedere la rimozione di tutti gli outpost nel raggio di 10 claim da tutta la città (ma sempre solo se c'è almeno un outpost a un claim di distanza).

La città che possiede gli outpost avrà 7 giorni di tempo per scegliere se accettare il pagamento e successivamente rimuovere l'outpost oppure opporsi con un combattimento per cercare di mantenere il possesso (con le stesse modalità delle guerre classiche). Se al termine dei 7 giorni il sindaco o un assistente della città non avranno risposto o non saranno in condizione di schierare dei giocatori per un combattimento, il pagamento avverrà in automatico.

Nel caso in cui avvenga direttamente il pagamento, la città che possiede gli outpost dovrà toglierli.

Nel caso in cui avvenga il combattimento, se a vincere sarà la città che ha richiesto la rimozione degli outpost questi saranno tolti.

I entrambi questi due casi, per i successivi 30 giorni la città che possedeva gli outpost sarà comunque libera di claimarne altri nelle vicinanze, ma nel momento in cui verranno di nuovo a bloccare l'espansione della prima città, questi outpost andranno rimossi senza alcun pagamento o combattimento.

Nel caso in cui la città che ha fatto la richiesta perda il combattimento, non saranno rimossi gli outpost e dovrà pagare all'altra città $5000 per il numero di outpost. Potrà fare una nuova richiesta dopo 7 giorni dallo scontro.

Numero di partecipanti in caso di combattimento
Nel caso in cui la città che possiede gli outpost chieda lo scontro per cercare di mantenerne il possesso, potrà schierare da 4 a 6 giocatori e la città che richiede la rimozione degli outpost dovrà schierarne un numero uguale. In entrambi gli schieramenti dovranno partecipare il sindaco o almeno un assistente.

Regole
  • È vietato aggiungere alla lista del proprio schieramento utenti che non giocano regolarmente sul Towny di Wild Adventure, venendo chiamati da altri server o da altre modalità per facilitare la vittoria. A questa regola possono essere applicate eccezioni.
  • I combattenti devono far parte della città attaccante da almeno 14 giorni, non è comunque lecito far entrare prima, o dopo, giocatori di altre città per facilitare la vittoria.
  • Non possono essere schierati giocatori bannati in passato per cheating/macro.
  • Per questo combattimento le città alleate non possono fornire alcun aiuto.
  • E' vietato rispondere alle dichiarazioni al puro scopo di esprimere pareri o giudizi sulla richiesta.
L'esclusione dei membri non idonei per partecipare allo schieramento è affidata allo Staff della modalità, che si baserà sull'attività dell'ultimo mese del giocatore preso in esame.

Come richiedere una guerra d'Espansione
Per richiedere una guerra bisogna aprire una discussione in questa sezione del forum compilando il modulo.

Modulo per la richiesta di rimozione dell'outpost:
Città che possiede gli outpost di cui si richiede la rimozione:
Numero di outpost:
Screen del /map mostrante gli outpost (evidenziati):
Screen mostranti la zona degli outpost:
Specificazione della somma da pagare in caso di pagamento diretto:
Specificazione della somma da pagare in caso di sconfitta nel combattimento:
Screen del /t info delle due città:

*Questo tipo di guerra è nuovo, pertanto le prime richieste serviranno da test e in base all'esito di queste le modalità di svolgimento potranno essere soggette a modifiche.
 
Ultima modifica di un moderatore:
Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.
Alto